Lucca, investita nel parcheggio dell’ospedale: non ce l’ha fatta l’infermiera Giovanna Colombini
29 Settembre 2021
Buon onomastico Sofia oggi 30 settembre: immagini di auguri da condividere
30 Settembre 2021

Handbike in lutto: morto Andrea Conti in un incidente simile a quello di Alex Zanardi

Il campione di handbike Andrea Conti è morto mercoledì 29 settembre all’ospedale Borgo Trento di Verona dopo una settimana di agonia. L’atleta 51enne era rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla strada che collega Bosco Chiesanuova e Cerro Veronese mentre stava preparando l’ultima prova del Giro d’Italia di categoria in programma ad Assisi. Un sinistro che per certi versi ha ricordato quello che ha ridotto in fin di vita Alex Zanardi nel giugno 2020.

Il 51enne si stava preparando per la tappa finale del Giro d’Italia: il decesso dopo una settimana di agonia

Nato a Cerro Veronese, compaesano di Damiano Cunego, a 18 anni era rimasto vittima sulla stessa strada che gli è costata la vita in un incidente che gli aveva causato una lesione cervicale, restando tetraplegico. Il ciclista poeta, come era soprannominato per comporre versi in dialetto veronese, aveva vinto tre edizioni del Giro d’Italia handbike (2015, 2016, 2019). Appena si era diffusa la notizia del grave incidente in molti avevano manifestato sostegno e vicinanza ad Andrea Conti nella speranza che riuscisse a sopravvivere al terribile impatto.,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *