Scherzi a parte, Rocco Siffredi tra le vittime ma ai telespettatori non sfugge un dettaglio (VIDEO)
27 Settembre 2021
Nicolò Zaniolo
Zaniolo, gestaccio post derby filmato da Anna Falchi: Cesari sul rischio squalifica a Pressing Serie A (VIDEO)
27 Settembre 2021

Arbitro colpito con un pugno ad Oleggio, l’allenatore del Carpignano chiede scusa e si dimette: il video

Un pugno in pieno volto all’arbitro durante un match del campionato di Prima categoria piemontese. L’episodio si è verificato nel corso di Oleggio-Carpignano con Andrea Felis della sezione di Torino che è stato avvicinato dall’allenatore della squadra ospite, Giovanni Aloisi, che dopo un breve scambio di battute ha sferrato il fendente.

Andrea Felis della sezione di Torino ha sospeso il match di Prima categoria piemontese Oleggio-Carpignano

Il direttore di gara ha incassato il colpo e disposto immediatamente la sospensione del match con i calciatori del Carpignano che hanno tentato di fargli cambiare idea. Un gesto increscioso che ha provocato rabbia e indignazione non solo tra gli spettatori presenti. Il momento dell’aggressione è stato ripreso da un emittente locale ed immediatamente diventato virale sul web. “Questa gente non c’entra nulla con lo sport così come chi solidarizza con questo signore” – ha scritto l’ex arbitro, ora opinionista, Luca Marelli.

Giovanni Aloisi chiede scusa e si dimette: ‘Ho equivocato una frase ed ho avuto un momento di buio’

Poche ore dopo l’increscioso episodio l’allenatore del Carpignano, che rischia 5 anni di squalifica e la proposta di radiazione, si è scusato con l’arbitro sottolineando che non c’è nessuna giustificazione per quello che ha fatto. “Non posso che chiedere scusa in primo luogo al direttore di gara, con il quale ho avuto modo di parlare al termine della gara per porgergliele di persona, ai nostri avversari per aver rovinato una gara di calcio in cui gesti violenti come il mio non dovrebbero trovare mai posto e infine alla mia società verso la quale mi sento responsabile non solo per il ruolo che ricopro ma anche perché possediamo un settore giovanile con tanti ragazzi a cui non andrebbero mai presentati esempi come il mio” – ha riferito ad I am Calcio sottolineando di aver avuto un momento di buio e aver mal interpretato un’espressione del direttore di gara. Aloisi ha annunciato di aver rassegnato le dimissioni dopo essersi scusato con l’arbitro Andrea Felis.

Il tecnico rischia la radiazione, la nota dell’Asd Carpignano

Sulla questione si è espressa anche il Carpignano con un comunicato pubblicato su Facebook. “L’Asd si ritiene dispiaciuta di quanto accaduto in data odierna durante la partita di Oleggio Castello, contrario all’etica sportiva che ha contraddistinto la propria centeneria storia e si riserva quanto prima di comunicare ufficialmente le decisioni assunte in merito all’accaduto .La Società contestualmente porge le scuse in primis al Direttore di gara signor Felis , al Cra Aia Piemonte,alla Lnd Piemonte Vda ,alla Società Asd Oleggio Castello,ai propri tifosi e a tutti gli appassionati di calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *