Zanardi
Alex Zanardi, terzo intervento chirurgico: le sue condizioni di salute
6 Luglio 2020
Serino coronavirus
Coronavirus Irpinia, mini focolaio nei comuni del serinese: cresce la tensione tra i residenti
6 Luglio 2020

Ribery, svaligiata la casa a Firenze: ‘Prenderò le decisioni necessarie’, i tifosi francesi: ‘Lascia l’Italia’

Ribery

Triste rientro a Firenze per Franck Ribery dopo il successo viola a Parma. L’attaccante francese della Fiorentina ha scoperto che il suo appartamento aveva ricevuto la visita poco gradita dei ladri. I vestiti sparsi per la stanza, i mobili sottosopra e i cassetti posizionati sul pavimento dopo essere stati rovistati.

Franck Ribery ha scoperto il furto al rientro dalla vittoriosa trasferta di Parma

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 6 luglio, l’ex Bayern Monaco ha pubblicato lunedì sui suoi account Twitter e Instagram un video in cui mostra come ha ritrovato la sua abitazione italiana al rientro dalla trasferta in terra emiliana.

Il video pubblicato sui profili Twitter e Instagram

Quando sono tornato da questa vittoria contro il Parma ho trovato così la mia casa in Italia, Paese in cui ho deciso di proseguire la mia carriera dopo tanti bei anni a Monaco . Questo è quello che ho scoperto … “

Ribery: ‘Mia moglie ha perso qualche gioiello ma non è questo l’essenziale’

Franck Ribery non ha nascosto il suo disappunto e le sue parole hanno allarmato i tifosi viola che temono un addio del fuoriclasse francese. “Mia moglie ha perso qualche borsa e qualche gioiello ma grazie a Dio non è questo l’essenziale. Quello che mi sciocca è la sensazione di essere vulnerabile, questo non l’accetto.

Come dobbiamo sentirci oggi dopo quanto è accaduto? Non corro appresso ai milioni, grazie a Dio non mi manca niente e ancora posso correre dietro un pallone, la mia passione. Ma passione o no, la mia famiglia viene prima di tutto e noi prenderemo le decisioni necessarie per il nostro benessere” – ha chiosato l’attaccante che potrebbe chiudere l’esperienza italiana in anticipo.

‘La famiglia e il nostro benessere vengono prima di tutto’

Nel contempo molti connazionali l’hanno invitato a lasciare il Bel Paese. “Chiudi la carriera da noi, in Italia non c’è nulla di buono“. I sostenitori del Marsiglia gli hanno manifestato solidarietà sottolineando di essere pronti ad accoglierlo a braccia aperte nel caso scelga di vestire la maglia dell’Om.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *