Cagliari-Napoli
Cagliari-Napoli 1-4, le pagelle degli azzurri
4 Gennaio 2021
ultimo saluto madre
Madre e figlia in terapia intensiva per Covid 19: la foto dell’ultimo saluto alla 76enne fa commuovere l’Inghilterra
4 Gennaio 2021

Salernitana-Pordenone 0-2, pagelle e highlights: Kupisz sovrastato da Barison, Cicerelli meritava il gol

Capezzi Salernitana-Pordenone

Il fallo di Capezzi giudicato da espulsione

La Salernitana cade all’Arechi contro il Pordenone e consegna il primato all’Empoli tra mille recriminazioni. Castori cambia modulo, proponendo il 4-4-2, e fa turn over con Bogdan al posto di Aya e Kupisz titolare dopo la panchina di Monza. Chance anche per Capezzi che non sarà particolarmente fortunato. Poche le emozioni nel primo tempo con i granata che insidiano la porta di Perisan con una punizione di Cicerelli. Poi è Tutino a scaldare i guantoni dell’estremo difensore friulano dopo un insidioso colpo di Barison.

Capezzi espulso, Castori perde le staffe

Al 22′ Capezzi prova a sorprendere il portiere del Pordenone con una conclusione chirurgica dal limite dell’area che termina di poco a lato. Sarà l’unico ed ultimo squillo dell’ex doriano che viene espulso sette minuti dopo per un tackle duro su Barison. Il rosso diretto lascia increduli i granata e fa perdere le staffe a Castori che viene espulso. Il primo tempo si chiude con un botta e risposta Diaw-Djuric con conclusioni alte sopra la traversa.

Tutino reclama un rigore, Barison sblocca il risultato

Nella ripresa il Pordenone scende in campo determinato a sfruttare la superiorità numerica ma è Tutino a creare scompiglio nella difesa friulana con il granata che protesta per un manata sulla spalla di Camporese. Al 13′ Belec respinge una conclusione di Ciurria e successivamente blocca un colpo di testa Musiolik da buona posizione. Al 26′ Cicerelli accelera e semina i difensori ospiti, la sua conclusione in scivolata esce di un soffio. Due minuti dopo il Pordenone passa con Barison che sovrasta i difensori granata e supera Belec.

I granata restano in nove, Diaw raddoppia nel recupero

Castori prova a cambiare qualcosa ma i granata restano in nove per l’espulsione di Di Tacchio per doppia ammonizione. La partita in pratica finisce qui. Nel recupero il Pordenone trova il raddoppio in contropiede con Diaw. Seconda sconfitta di fila per gli uomini di Castori che ora cercheranno di rimboccarsi le maniche durante la sosta per presentarsi al meglio in occasione del big match con l’Empoli. In quell’occasione il tecnico potrebbe avere a disposizione anche due nuove pedine: Coulibaly e Pajac.

Gli highlights di Salernitana-Pordenone 0-2

Gli highlights completi di Salernitana-Pordenone e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto serie B e sono on line sul sito della Lega di serie B al link https://www.legab.it. e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/.

Le pagelle: Tutino non brilla, Djuric non tira mai in porta

Belec 6: nessuna responsabilità sui gol. Si fa trovare pronto su un’insidiosa conclusione di Ciurria.

Casasola 5,5: ha una buona occasione nel primo tempo ma spara alto sopra la traversa. Limita le sue sortite offensive e si fa sorprendere in occasione del gol di Barison.

Bogdan 6: torna titolare e fa il suo dovere. Tenta la via della rete ma Perison non si fa sorprendere.

Gyomber 6,5: contiene lo spauracchio Diaw e dirige con personalità il reparto arretrato. L’attaccante del Pordenone trova il gol solo quando il tecnico granata è costretto a metter dentro un attaccante per tentare il tutto per tutto. (42′ st Giannetti sv).

Lopez 5,5: avrebbe bisogno di rifiatare ma le alternative sembrano essere meno affidabile. Fa gli straordinari con generosità ma soffre gli esterni friulani. Il gol che sblocca il risultato si sviluppa nella sua zona di competenza.

Kupisz 5,5: con l’uscita di Capezzi è costretto a sacrificarsi anche in fase di copertura. In ogni caso non è il calciatore brillante della prima parte del girone di andata. Si fa sovrastare da Barison in occasione della rete che sblocca il risultato. (33′ st Schiavone 5,5: dovrebbe dare ordine al reparto arretrato ma poco dopo il suo ingresso in campo Di Tacchio viene espulso e la sua partita si spegne quasi subito).

Capezzi 5,5: fin quando è sul rettangolo verde non sembra a suo agio nella posizione che gli ha ritagliato Castori ma è il più pericoloso dei granata con un tiro che termina di poco a lato. Entra con il piede a martello ma ritrae la gamba, tanto al direttore di gara per mandarlo anticipatamente sotto la doccia.

Di Tacchio 5: sbaglia un paio di appoggi facili e la trance agonistica gli tira un brutto scherzo in occasione del secondo giallo.

Cicerelli 6,5: il più ispirato dei granata. Una sua discesa libera con conclusione in scivolata meriterebbe miglior sorte. (33′ st Gondo 5,5: irriconoscibile rispetto alla passata stagione. Contro il Pordenone non è neanche fortunato con la Salernitana che resta in nove pochi minuti dopo il suo ingresso in campo).

Tutino 5,5: punzecchia Perisan dopo una combinazione con Casasola e protesta dopo un deciso contrasto in area con Camporese. Sono gli unici squilli di una partita anonima. (37′ st Dziczek sv).

Djuric 5: un paio di sponde e nulla più. (33′ st Anderson 5,5: Castori spera in una sua magia ma la lampadina non si accende e per la Salernitana è notte fonda).

La punizione di Cicerelli termina di poco alta sopra la traversa
Barison si rende pericoloso di testa
Tutino prova l’azione di sfondamento ma la conclusione è centrale
La conclusione di Capezzi che termina di poco a lato
L’entrata di Capezzi su Barison…
… che determina l’espulsione del granata per l’intervento col piede a martello
La rabbia Capezzi dopo aver incassato il cartellino rosso
Espulso per proteste anche Castori che sfila verso gli spogliatoi sotto gli occchi di Tesser
La conclusione di Zammarini non termina distante dalla porta di Belec
Tutino protesta per una manata di Camporese
Belec respinge la conclusione di Ciurria
Barison sovrasta Casasola e Kupisz
e sblocca il risultato per il Pordenone
Di Tacchio entra in ritardo su un avversario e viene espulso
Diaw firma il raddopio nel recupero
Quinto gol consecutivo per l’attaccante del Pordenone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *