Giacomo Truini
Pontinia sotto choc, incidente mortale per un 20enne lungo la strada dove perse la vita il fratello
31 Gennaio 2021
Fabrizio Martino Marchi
Tragica passeggiata sul Monte Vareno, coppia milanese muore sotto gli occhi della figlia di 5 anni
1 Febbraio 2021

Sofia Goggia perseguitata dal destino avverso: niente mondiali di sci alpino a Cortina

Sofia Goggia

Sofia Goggia sembrava essere riuscita a sfuggire all’appuntamento con quel destino beffardo che spesso e volentieri gli ha tarpato le ali. Un incredibile incidente priverà l’Italia dello sci alpino di una delle punte di diamante della dream team rosa ai mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo. Il Super G di Garmisch non era neanche andato in scena per le avverse condizioni meteo e tutto sommato, viste le condizioni, in tanti avevano tirato un sospiro di sollievo.

L’incredibile infortunio di Sofia Goggia a Garmisch

Alla vigilia di un mondiale meglio non rischiare ma la Dea Bendata anche questa volta ha voltato le spalle a Sofia Goggia che ha rimediato una frattura composta del piatto tibiale del ginocchio destro mentre scendeva a valle dopo l’annullamento della gara. Niente mondiali come ha ufficialmente comunicato la Fisi questa sera (31 gennaio).

Frattura composta del piatto tibiale per la fuoriclasse bergamasca

Sofia Goggia è rimasta vittima di una caduta sulla pista di rientro che portava a valle le concorrenti del supergigante femminile annullato sulla pista di Garmisch a causa della nebbia. La 28enne finanziera bergamasca ha riportato un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio destro e, dopo avere fatto immediatamente ritorno in Italia, è stata sottoposta presso la clinica La Madonnina di Milano ad una risonanza magnetica e ad una tomografia assiale computerizzata da parte dei dottori Herbert Schoenhuber e Andrea Panzeri della Commissione Medica FISI che hanno evidenziato una frattura composta del piatto tibiale laterale del ginocchio destro.

Nei prossimi giorni verranno valutati gli esatti tempi di recupero, Goggia non prenderà parte ai Mondiali di Cortina d’Ampezzo che partiranno lunedì 8 febbraio e comincerà il percorso riabilitativo in vista della ripresa dell’attività agonistica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *