madre Daniela Molinari
Daniela Molinari, la madre biologica ha detto sì al prelievo del sangue
4 Maggio 2021
Tutino
Pordenone-Salernitana 1-2, pagelle e highlights: Belec mette le mani sulla serie A, Tutino non trema
4 Maggio 2021

Città del Messico, il video del crollo del ponte della metro sulla strada: auto schiacciate, 20 morti

ponte crollo

Tragedia a Città del Messico con il cavalcavia della linea 12 della metropolitana che è collassato sulla strada al passaggio del treno. L’incidente si è verificato intorno alle 22:30, ora locale, del 3 maggio all’altezza della stazione di Olivos. Il tragico bilancio al momento parla di almeno 20 morti, inclusi bambini, e 70 feriti che sono stati trasportati nelle varie strutture ospedaliere della capitale messicana.

Tragedia sulla linea 12 della metropolitana: il cavalcavia ha collassato ed è crollato sulle auto in transito

Il ponte, costruito un decennio fa, è crollato su una delle strade più trafficate di Città del Messico. Le operazioni di soccorso hanno subito un rallentamento e sono state sospese per permettere la messa in sicurezza dei vagoni rimasti sospesi sul cavalcavia e che rischiano di schiantarsi sulla strada.

Un video sul canale locale Milenio TV ha mostrato la struttura crollare sulle auto vicino alla stazione di Olivos, nel sud-est della città, intorno alle 22.30 ora locale, sollevando nuvole di polvere e macerie. Altre immagini hanno mostrato almeno due carrozze ferroviarie appese precariamente al cavalcavia con le squadre di emergenza antincendio e mediche che inizialmente hanno utilizzato scale per accedere alle carrozze. Una gru è stata trasportata sul sito per stabilizzare le carrozze del treno in modo che i soccorritori potessero riprendere il loro lavoro.

Carrozze in bilico sul ponte, una gru per la messa im sicurezza

Il sindaco di Città del Messico, Sheinbaum, ha detto che sette delle persone trasportate in ospedale versano in “gravi condizioni” e sono state sottoposte a intervento chirurgico. In merito al drammatico crollo ha riferito che potrebbe essere stato provocato dal cedimento di una trave e che saranno necessari ulteriori rilievi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *