tu si que vales
Tu si que vales 2019, novità in giuria: c’è Sabrina Ferilli, sfuma il prime time per un’ex allieva di Amici
3 Luglio 2019
FacebookInstagramWhatsApp down
Instagram e Facebook down, WhatsApp non carica immagini e vocali: ecco cosa è successo
3 Luglio 2019

Paura e apprensione tra i numerosi turisti presenti su L’Isola di Stromboli. Il vulcano è tornato in piena attività nel pomeriggio con l’eruzione e le conseguenti esplosioni che hanno gettato nel panico i bagnanti ed i residenti con la frazione di Ginostra in fiamme. Un morto, l’escursionista Massimo Imbesi originario di Milazzo, ed un ferito il bilancio temporaneo dell’eruzione (la notizia è stata confermata dal sindaco di Lipari). Inoltre sarebbero in corso le operazioni di salvataggio di un turista. La situazione è in costante aggiornamento. “Sono episodi che si verificano 5 volte in un secolo” – ha riferito un esperto. In tanti sono stati sorpresi mentre erano in spiaggia dall’improvvisa pioggia di lapilli che ha scatenato incendi in serie nella zona dei canneti. Momenti di panico con i turisti che si sono tuffati in mare per evitare pericolose conseguenze. Due colate di lava scendono parallelamente dal vulcano e minacciano l’incolumità degli abitanti de l’isola.

Eruzione Stromboli, boati ed esplosioni: la frazione Ginostra è in fiamme

Per tale motivo la Protezione Civile sta valutando l’evacuazione di Stromboli anche se la Guardia Costiera ha precisato che al momento non ci sono rischi concreti. In molti si sono barricati in casa e le guide sono partite per la montagna. In seguito sono arrivati i canadair (partiti da Catania e Salerno) per spegnere i roghi creati dall’eruzione. “Stanno per evacuare Ginostra, pare che lì ci siano stati dei danni” – ha riferito un residente in diretta telefonica a Sky. In seguito circa 70 persone, per lo più turisti, sono stati evacuati dalla frazione.  Tra l’altro gli esperti non hanno mai nascosto che il rischio tsunami derivante dall’eruzione del vulcano. In passato ha già creato tre tsunami nel Tirreno: “E non è detto che non accada di nuovo” – hanno affermato alcuni studiosi. “Prima abbiamo udito un boato, poi delle forti esplosioni e poi una colonna di fumo nero. Metà isola non si vede” – ha riferito un residente su Twitter. Le immagini choc della web cam dello Stromboli hanno fatto il giro del web. Al momento non si registrano feriti. In serata si sono registrate nuove esplosione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *