Fede arrestato
Emilio Fede rientra a Segrate, il Gip non dispone misura cautelare: ‘Terrorizzante’
24 Giugno 2020
Mafalda De Simone
Mafalda De Simone, professione influencer: ‘Il mio segreto? Identità, originalità e glamour’
24 Giugno 2020

Valery Vita, Althea Morrison e Kluster B presentano il documentario choc della regina della blasfemia: ‘Fuori dagli schemi’

valery vita

Aveva promesso qualcosa di esplosivo. Valery Vita non si è fermata neanche durante il lockdown ed ha lavorato per i suoi ‘fedeli sudditi’, come ama definirli su Twitter dove è attivissima ed aggiorna costantemente i suoi follower sulla sua produzione fuori dagli ordinari schemi del mondo del cinema per gli adulti.

Valery Vita rivoluziona il mondo dell’intrattenimento per adulti

Per tutti è la regina della blasfemia, irriverente e sempre pronta a far discutere per le sue uscite sopra le righe. Nei giorni scorsi l’esuberante artista ha presentato il documentario Porn Blaspemy Crew, destinato a far rumore nel settore dell’intrattenimento per adulti. Un viaggio nel mondo della blasfemia presentato in doppia lingua (italiano e inglese) dalla diva Althea Morrison con la colonna sonora, P. B. Crew, realizzata dal rapper Kluster B.

Il documentario sulla Blaspemy Crew con le recensioni degli esperti del settore

Nel dettaglio il documentario contiene, oltre a 6 scene inedite ed esclusive, le video recensioni di importanti esperti del settore tra cui: l’influencer Andrea Dipré, il pornologo Massimo Bonera, il regista e attore Matt Hard Core, il conduttore televisivo e deus ex machina del Bergamo Sex Corrado Fumagalli ed Eddy Santangelo, organizzatore di Eventi e della fiera erotica Exsex.

Il cast artistico di questo docu-film é composto da quasi tutta la crew: Valery Vita, Althea Morrison, Jasmine B, Trip Conte, Tito B, Sarah Slave, Leonardo Conti, Kicca Martini, Milena Rivelli, Vicktor Costa, Terence. Inoltre gli attori e Kluster B, definito il poeta del Demonio, hanno rilasciato delle interviste e rivelato dei retroscena interessanti.

Andrea Dipré

Althea Morrison presenta il docu-film: ‘Ribalta il concetto di por..grafia’

Ad Althea Morrison, Duchessa della Blasfemia e Miss P.B. 2020, è toccato il compito di presentare l’ultima fatica dell’esuberante Valery Vita essendo la presentatrice di questo film documentario : “Senza giri di parole ho definito questo lavoro come il monumento della pornblasphemy Crew.

Non si ferma ai soli contenuti osé ma esplora la realtà esce dai soliti schemi patinati dell’ hard e mostra come realmente Valery Vita e la sua crew vivono il loro essere blasfemi anarchici. Andrebbe sicuramente visto anche da chi non guarda abitualmente film e video del settore proprio perché ribalta completamente il concetto di pornografia.

Dalle scene inedite alle testimonianze dei fan: ‘Oltre 4 ore completamente underground’

Sono state raccolte le testimonianze dei fan ma anche degli esperti dell’intrattenimento per adulti, un sistema inusuale o meglio mai visto finora nel nostro mondo. Un viaggio on the road che lo spettatore compie mentalmente nelle 4 ore e 38 minuti di durata complessiva del prodotto, attraverso un mondo completamente underground e fuori da qualsiasi schema.

Questo, sicuramente, è il punto di forza del documentario: entrare nel nostro mondo e capire come noi lo viviamo anche fuori dai set.

Althea Morrison

La svolta professionale di Althea Morrison: ‘Un mondo perfettamente affine a me’

Il documentario mi ha dato l’ occasione di cimentarmi nel ruolo di presentatrice addirittura in doppia lingua (italiano ed inglese). Riassumere il capolavoro che Valery Vita ha creato non è impresa facile ma grazie al docuporno Crew la pornblasphemy racconta la sua storia”.

Althea Morrison si sofferma sulla sua decisione di entrar a far parte della squadra di Valery Vita. “Sono entrata a far parte del team nell’agosto 2018. Nell’occasione sono stata contattata da Valery Vita per girare un episodio della serie “Rotten Babes” e partecipare ad un suo show in diretta.

Mi sono trovata catapultata in un mondo perfettamente affine a me ovvero l’hard ma in maniera totalmente anticonvenzionale”. Un nuovo percorso professionale che ha messo in mostra la vera Althea Morrison.

La duchessa della blasfemia: ‘All’inizio ho avuto un po’ di paura’

“Ovvero la mia natura blasfema mischiata con l ‘erotismo e la sessualità. Ammetto che all’inizio di questa nuova svolta professionale ho avuto un po’ di paura perché mostrare la mia natura così fuori dagli schemi avrebbe potuto rappresentare un impatto decisamente forte con il mio abituale pubblico.

E invece si è rivelata la scelta migliore che potessi fare. Grazie alla Valery Vita Production ho partecipato alle fiere erotiche migliori fino ad arrivare al Venus di Berlino con il nostro stand con palco privato.

Poi la soddisfazione più grande per me è essere diventata la Duchessa della Blasfemia ed essere stata eletta Miss Pornoblasphemy 2020 oltre a diventare il volto di punta assieme a Valery Vita della produzione blasfema. Professionalmente parlando mi sento realizzata ed appagata grazie a Valery Vita e ai meravigliosi membri della pornblasphemy Crew.

Il rapper Kluster B lancia nel docu film il brano P. B. Crew

Il rapper italiano Kluster B ha accettato con entusiasmo di collaborare per il nuovo lavoro della regina della blasfermia realizzando per l’occasione un brano a tema. “Ho scritto questo brano ispirato dal concetto di crew” che rappresenta questa casa di produzione di film per adulti. Sono una squadra unita e compatta, lavorano insieme con entusiasmo e il loro obiettivo comune é abbattere la moralità del loro settore andando completamente contro le regole.

‘Il loro entusiasmo è coinvolgente’

Sono profondamente orgoglioso e onorato di aver realizzato un brano così ardito che parla di tutti loro, delle loro bizzarrie e della loro innata teatralitá. Questo brano inedito attualmente si trova solo all’interno del film, ma presto sarà disponibile anche su YouTube. Un inchino alla Regina Valery Vita per avermi inserito nel suo progetto”.

1 Comment

  1. Fabio ha detto:

    Per quanto mi riguarda non trovo le blasfemie così eccitanti . Va bene essere volgari nel rapporto ma offendere un qualcuno che a parer proprio non esiste lo trovo a dir poco inutile. Trovo che il vostro modo di mettervi in evidenza sia solo per farvi pubblicità esordendo con un qualcosa di nuovo ( al momento ) e insultare il signore e usare oggetti sacri e davvero schifoso. Sarebbe capibile ( al limite ) Avessero un eta dai 20 ai 30 anni e per farsi strada è diventare magari famose lo troverei anche originale ma non da questi . Nella pagina ho visto solo persone al di sopra dei 40 se non oltre . Ma una persona ad una certa età dovrebbe pensare ad altro ed avere la testa sulle spalle avendo un bagaglio
    Sulle spalle . Credete forse di fare carriera a 50/60 anni ? Davvero ridicoli . Come tutte le sfacettature nel porno ci sono i seguaci e non vi guardano di certo per bellezza o recitazione ( inesistente ) vi guardano giusto perché mostrate i corpi nudi e sesso esplicito come tutti i porno di questo mondo . Ognuno con i suoi gusti ecc…. magari un giorno vi vedremo ancora su siti hard come GRANNY (. A breve data l’età ) . Troppo esibizionisti e vedendo i video anche le eccitazioni danno impressione di essere finti . Mi
    Spiace che alla vostra eta siate lì a fare questo un saluto da Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *