abusi
Abusa di uno studente 15enne dopo averlo drogato con la complicità del marito: nei guai insegnante della Louisiana
13 Febbraio 2021
Grande Fratello Vip
GF Vip, nasce una nuova coppia: ‘Non mi sentivo così da tempo’, San Valentino amaro per un fidanzato
13 Febbraio 2021

Salernitana-Vicenza 1-1, pagelle e highlights: Belec beffato da Eolo, Tutino si eclissa dopo l’errore dal dischetto

Aya gol Vicenza

I granata sciupano l’ennesima occasione e danno vita ad una nuova incompiuta ricca di rimpianti. Si gioca a mezzogiorno ma di… fuoco all’Arechi c’è solo l’ardore che Salernitana e Vicenza mettono sul rettangolo verde per superarsi e rendere più sopportabile il gelo del Burian. Castori festeggia le 700 partite tra i professionisti e lancia dal primo minuto Sy per cercare tre preziosi punti dopo due pareggi consecutivi. L’avvio per i granata è da brividi con Gori che prima impegna Belec in un difficile intervento e poi sullo sviluppo dell’azione centra la traversa.

Doppia chance per Gori in avvio, Tutino spreca un rigore

La partita vive di sussulti con i granata che vanno vicini al bersaglio grosso con Casasola. La grande chance per sbloccare il risultato arriva alla mezz’ora con Gennaro Tutino che si procura furbescamente il calcio di rigore ma la sua conclusione dagli undici metri si infrange contro la traversa. Secondo errore consecutivo dal dischetto per i granata dopo che Djuric si era fatto ipnotizzare a Reggio Calabria. Nervi tesi nel finale di frazione con ancora Tutino vicino al gol con una conclusione da posizione decentrata sulla quale si fa trovare pronto Grandi.

Aya-Giacomelli, botta e risposta nella ripresa

Castori tira fuori Sy per Durmisi ma la Salernitana non si accende e lascia il pallino del gioco al Vicenza. La ripresa è meno scoppiettante con emozioni condensate nell’ultimo quarto d’ora quando i granata sbloccano il risultato con Aya che sorprende la retroguardia ospite su un efficace cross di Durmisi. Immediata la risposta del Vicenza con Giacomelli che trafigge Belec con con una conclusione dalla distanza. Il vento cambia la traiettoria e beffa il portiere granata. In pratica la partita termina qui.

Gli uomini di Castori si mangiano le mani per l’ennesima occasione gettata alle ortiche con all’orizzonte l’insidiosa trasferta di Ascoli (sabato 20 febbraio con calcio d’inizio fissato per le ore 14:00).

Salernitana-Vicenza 1-1, gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Vicenza e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto serie B e sono on line sul sito della Lega di serie B al link https://www.legab.it. e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/.

Le pagelle: bene Coulibaly, da rivedere Sy

Belec 5,5: salva su Gori in avvio di partita, Eolo lo beffa in occasione del gol del pareggio di Giacomelli.

Aya 6,5: riscatta le disattenzioni in avvio di partita con un buon secondo tempo impreziosito dal gol del momentaneo vantaggio granata.

Gyomber 6: Gori gli crea non pochi grattacapi in avvio di partita, poi prende le misure al centravanti vicentino e porta a casa la pagnotta.

Mantovani 6.5: ridimensiona una vecchia volpe come Meggiorini. E non è poco.

Casasola 6: il terreno reso viscido dalla pioggia battente frena le sue galoppate. Si rende pericoloso con una conclusione dalla distanza.

Coulibaly 6,5: rispetto alle precedenti prestazioni entra nel vivo della manovra granata dettando i tempi e recuperando preziosi palloni.

Di Tacchio 5,5: perde di vista Giacomelli e non riesce neanche a fermarlo fallosamente. Non si comprende perché non sia lui il rigorista della squadra quando è in campo.

Capezzi 6: un paio di lampi in rifinitura per l’ex doriano che nella ripresa spreca una buona occasione per sbloccare il risultato. (23′ st Cicerelli 5,5: penalizzato dal campo non incide sulla partita).

Sy 5,5: esordio opaco per il francese che commette un paio di ingenuinità in fase difensiva, rischia grosso con alcuni interventi scomposti ed è troppo timido in fase offensiva. Castori lo esclude dalla contesa ad inizio ripresa. (1′ st Durmisi 6,5: dai suoi piedi parte il cross che determina l’uno a zero. Solido anche in fase difensiva).

Tutino 5: l’errore dal dischetto è un macigno. Nella ripresa esce dalla partita e non si rende mai pericoloso. (42′ st Kristoffersen sv: esordio per il norvegese nel disperato assalto dei granata nel finale di partita).

Djuric 5,5: non riesce a concludere da buona posizione nell’unica occasione in cui si rende pericoloso. Dà una mano in fase difensiva sui calci piazzati. (27′ st Gondo 6: generoso, nel finale fa rifiatare la squadra e prova a creare scompiglio nella difesa biancorossa).

Belec salva su Gori
Seconda chance in pochi secondi per il Vicenza con Gori che centra la traversa
Casasola conclude dalla distanza…
…. la palla termina di poco a lato
Il gran tiro a volo di Pontisso che fa tremare Belec
Tutino contrastato da Valentini
l’arbitro Camplone concede il rigore
Tutino calcia dal dischetto
ma l’ex Cosenza alza troppo la mira
e centra la traversa
Grandi salva su Tutino
Contrasti pericolosi in area granata ad inizio ripresa
Vandeputte fa tremare Belec
Capezzi conclude a lato da buona posizione
Cross in area di Durmisi
Aya sorprende i difensori del Vicenza
e firma il momentaneo vantaggio per i granata
Belec beffato da Giacomelli con una conclusione dalla distanza
Il vento ha mandato fuori giri il portiere granata
Giacomelli festeggia il gol con i compagni di squadra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *