roberto la manna
Automobilismo, Roby Lemans trionfa ad Abu Dhabi: ‘Ora lo slalom di San Gregorio Magno’
26 Ottobre 2018
ora solare-3
E’ tornata l’ora solare, avete spostato le lancette?
28 Ottobre 2018

Struna salva il Palermo al 90′, rimpianti Venezia

palermo calcio

Il Palermo evita un extremis un pericoloso ko interno nell’anticipo del campionato di serie B. Struna si fa trovare pronto sulla respinta corta di Vicario e permette ai rosanero di conquistare almeno un punto al Barbera contro un Venezia parso rivitalizzato dalla cura Zenga. Gli ospiti si mordono le mani per non essere riusciti a tornare in Laguna con l’intera posta in palio. A sbloccare il risultato ci aveva pensato Segre con una conclusione dal limite dell’area deviata quanto basta per spiazzare Brignoli. Il forcing finale del Palermo sembrava sterile e poco convinto. Alla fine Struna ha trovato il guizzo vincente con Nestorovski che ha sfiorato il colpo grosso all’ultimo giro di lancette. Il week end di serie B riprende questo pomeriggio in attesa delle decisione della Figc sul format del campionato (martedì l’assemblea straordinaria).

Serie B, lagunari in ripresa con la cura Zenga

Palermo-Venezia 1-1

Palermo (3-4-1-2): Brignoli; Bellusci (86′ Moreo), Struna, Fiordilino (66′ Falletti); Salvi, Jajalo, Haas (78′ Murawski), Aleesami; Trajkovski; Puscas, Nestorovski. Allenatore: Roberto Stellone.

Venezia (4-3-3): Vicario; Garofalo, Modolo, Domizzi, Bruscagin; Suciu (79′ Zennaro), Bentivoglio, Schiavone (57′ Segre); Di Mariano, Litteri (89′ Andelkovic), Falzerano. Allenatore: Walter Zenga.

ARBITRO: Ivano Pezzuto (Lecce).

RETI: 60′ Segre (V), 90′ Struna (P)

NOTE: Ammoniti: Salvi (P), Nestorovski (P), Litteri (V), Bellusci (P), Struna (P), Di Mariano (V). Espulsi: Trajkovski (P). Walter Zenga (V) allontanato dalla panchina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *