pullman
Francia, bambino si addormenta in pullman e viene ritrovato morto dopo 7 ore
3 Ottobre 2018
A Torino la Fiera Internazionale dell’Eros, da Heidy Cassini a Malena: tutte le star dell’evento
4 Ottobre 2018

Champions, Napoli e Inter: che imprese, la reazione di Balotelli al gol di Insigne

insigne

Un’en plein che in Champions League non si verificava da tredici anni e che rischiava di sfumare sulla traversa colpita da Martens. All’ultimo respiro il Napoli ha battuto, con merito, un Liverpool, mai pericoloso e lontano parente della squadra che ha annichilito il Psg (straripante sulla Stella Rossa con tripletta di Neymar). Gli azzurri hanno dominato la scena con una partita praticamente perfetto sotto l’aspetto tattico. La mossa Maksimovic e le scelte a partita in corso hanno dato ragione ad Ancelotti. Il guizzo del capitano, su assist di Callejon, ha fatto impazzire il San Paolo. Azzurri momentaneamente in testa al girone. La rete di Insigne ha fatto sobbalzare anche Mario Balotelli come mostrato dall’attaccante della nazionale in un’Instagram Stories.

Champions League: Napoli e Inter, che colpi per l’en plein italiano

L’Inter realizza la rimonta bis ad Eindhoven e vola in testa alla classifica del girone di Champions League con il Barcellona (corsaro a Londra con il Tottenham con uno scatenato Messi). La rasoiata di Nainggolan (con posizione dubbia di Icardi) e il guizzo del capitano nerazzurro, al secondo gol consecutivo in Champions League, hanno regalato tre punti che potrebbero rivelarsi decisivi in chiave qualificazione.

I tabellini

NAPOLI-LIVERPOOL 1-0

NAPOLI (3-5-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly; Callejon, Fabian Ruiz (23′ st Verdi), Allan, Hamsik (36′ st Zielinski), Mario Rui; Milik (23′ st Mertens), Insigne. Allenatore: Ancelotti.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Milner (31′ st Fabinho), Wijnaldum, Keita (19′ pt Henderson); Salah, Firmino, Mané (44′ st Sturridge).   Allenatore: Klopp.

ARBITRO: Kassai (Ungheria)

MARCATORI: 45′ st Insigne (N)

NOTE: Ammoniti: Koulibaly (N); Milner (L). Recupero: 4′ pt, 3′ st.

PSV EINDHOVEN-INTER 1-2

PSV EINDHOVEN (4-2-3-1):  Zoet; Dumfries, Schwaab, Viergever, Angeliño; Rosario, Hendrix; Lozano, Pereiro (dal 30’ s.t. Malen), De Jong, Bergwijn. All. Van Bommel
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano (dal 45’ s.t. Candreva), Nainggolan (dal 41’ s.t. Borja Valero), Perisic; Icardi. All. Spalletti.
ARBITRO: Mazic (Serbia).
RETI: Rosario (P) al 27’, Nainggolan (I) al 44’ p.t.; Icardi (I) al 15’ s.t.
NOTE: spettatori 35000. Ammoniti: Handanovic, D’Ambrosio, Asamoah per gioco scorretto. Recuperi: 1’ p.t.; s.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *