Livorno-Salernitana 2-3, pagelle e highlights: Djuric è un gladiatore, Micai è croce e delizia
29 Settembre 2019
Mariana Caniggia senza limiti a Live Non è la D’Urso sulla fidanzata del marito: ‘Prende 4mila pesos’ (VIDEO)
30 Settembre 2019

Salernitana, Ventura firma la miglior partenza in B della gestione Lotito-Mezzaroma

La miglior partenza della Salernitana in serie B nella gestione Lotito-Mezzaroma. Nel segno dei tabù sfatati e dei mini record la vittoria dei granata a Livorno. La squadra di Ventura ha spezzato un incantesimo visto che per ritrovare l’ultima ed unica vittoria dei campani bisognava tornare indietro di 40 anni. Inoltre con l’attuale proprietà – che si avvia verso il record del decennale di Aliberti– la Salernitana non era mai partita così bene in cadetteria dopo sei giornate. Tredici punti rappresentano un bottino superiore anche a quello realizzato da Stefano Colantuono che aveva totalizzato nove punti frutto dei pareggi con Palermo e Lecce e delle vittorie con Padova e Verona. Unico neo la sconfitta con il Benevento, come in quest’avvio di stagione ma a campi invertiti. Migliore anche in rendimento realizzativo con nove gol all’attivo. Numeri incoraggianti che permettono alla Salernitana di viaggiare in solitudine al secondo posto. Sicuramente è presto per tracciare un bilancio e la prudenza suggerisce di attendere il ‘temuto’ dicembre (chiedere a Colantuono, Bollini e Sannino) per comprendere quale ruolo potrà recitare la Salernitana in questo torneo. Le premesse sono buone visto che la squadra ha ampi margini di miglioramento e con Ventura che non ha potuto ancora disporre di alcuni elementi che potrebbero far compiere un ulteriore salto di qualità alla squadra.

Salernitana, prime 6 giornate in B della gestione Lotito-Mezzaroma

  • 2015/16 8 punti
  • 2016/17 6 punti
  • 2017/18 7 punti
  • 2018/19 9 punti
  • 2019/20 13 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *